Modelli email pronti all’uso

Non si può essere creativi tutti i giorni: ci sono momenti in cui sei ispirato e momenti in cui non sai da dove iniziare. È difficile riuscire a essere costanti, in particolare quando devi raggiungere traguardi che necessitano di grande impegno.

L’email è uno dei canali più importanti per comunicare con i tuoi clienti e ogni messaggio va attentamente pianificato per ottenere il massimo dalle tue campagne. Utilizzare dei modelli email può essere fondamentale per consentirti di superare un blocco di creatività.

Nelle prossime righe vedremo di cosa tenere conto nella scrittura dei tuoi messaggi, quali modelli email non possono mancare nella tua strategia di marketing e come accedere ai modelli offerti da ActiveCampaign.

Cos’è un modello email?

Un modello di email marketing è un modello HTML precostituito. I modelli facilitano la creazione di email perché consentono di evitare di scrivere il codice HTML. Utilizzando un modello precostituito, chi scrive può inserire immagini, testo, link e altri media.

Perchè usare modelli di email nella tua strategia

Busta con spunta verde

Le email sono diventate un punto fermo nel mondo degli affari. Le aziende le usano per raccogliere e coltivare i contatti, comunicare con i clienti e i committenti, e trasmettere informazioni importanti ai colleghi. 

Mentre alcuni reparti di marketing lasciano che i dipendenti gestiscano da sé la realizzazione delle email, altri hanno adottato dei modelli. Questa innovazione ha aiutato le agenzie e gli addetti al marketing a diventare più efficienti, a commettere meno errori e a migliorare i loro risultati

I modelli riducono persino lo stress e migliorano la soddisfazione dei clienti. Se vuoi far crescere la tua azienda, prendi in considerazione l’utilizzo di modelli di email. Scopriamo meglio tutti i potenziali benefici di questa scelta.

Risparmia tempo

I professionisti trascorrono in media il 28% della giornata lavorativa a leggere e rispondere alle email. Questo vuol dire circa 2,6 ore al giorno. I modelli accorciano i tempi di invio di email, facendo risparmiare tempo prezioso. Con la possibilità di salvare un modello già pronto, gli addetti al marketing non devono inserire elementi come immagini o pezzi di codice HTML. Questo fa risparmiare ore ogni settimana e aumenta la produttività.

Semplifica la gestione dei documenti

I modelli rendono la gestione dei documenti più semplice ed efficiente. Le aziende di solito archiviano molti documenti che si possono recuperare quando ne hanno bisogno. Se usi i modelli di email, tutti gli schemi possono essere conservati nello stesso luogo

Potresti quindi selezionare quello più adatto alle tue mansioni, rendendo il processo molto più efficiente. Per esempio, se un membro del team di vendita vuole coltivare un lead, può cercare il file e selezionare il nuovo modello appropriato. Qualcun altro potrà scegliere il modello giusto per i promemoria delle riunioni, e così via.

Migliora i tassi di risposta delle email

La rapidità di comunicazione è fondamentale nel mondo del business. Quando un cliente attuale o potenziale invia un’email, si aspetta una risposta rapida. Se fai aspettare i clienti o i lead, questi potrebbero andare altrove. Fortunatamente, i modelli possono ridurre i tempi di attesa tra la ricezione e la risposta alle email.

Senza i modelli, potresti ritardare la risposta: le loro caselle di posta, infatti, sono piene e hanno molto lavoro da fare. Con un modello, invece, riesci a caricare rapidamente l’email e aggiungere una risposta personalizzata: se vuoi che la risposta alle email sia spedita il giorno stesso, i modelli sono un must.

Scarica gratuitamente 6 modelli di risposta elaborati da ActiveCampaign. Rispondi ai tuoi clienti immediatamente.

Riduci lo stress

Grazie ai modelli email, non perdi tempo a pensare a cosa scrivere in ogni messaggio email e puoi inviare più comunicazioni senza stress. Quando un addetto riesce a tenere il passo ha anche maggiori probabilità di essere soddisfatto e produttivo.

Assicura la coerenza del brand

Se devi creare le email da zero, non puoi aspettarti di mantenere una coerenza globale. Per risparmiare tempo, potresti trascurare alcuni elementi, ad esempio tralasciando un logo o dimenticando di applicare la giusta combinazione di colori. 

Inoltre, potresti non usare il tono giusto nei messaggi. Questi errori fanno apparire il tuo brand incoerente e poco professionale.

Se non riesce a essere coerente, l’azienda potrebbe perdere clienti. Creando modelli di email che rappresentino il tuo brand, invece, saprai che ogni messaggio inviato sarà in linea con i principi aziendali. Addetti diversi potranno infatti inviare messaggi agli stessi clienti o contatti in modo coerente.

Riduci gli errori

L’errore umano è una preoccupazione costante per le aziende. Se i dipendenti inviano email con errori grammaticali o di ortografia, ciò si riflette negativamente sui risultati. I clienti, infatti, potrebbero considerare l’azienda meno credibile e affidabile. Inoltre, penseranno che la tua azienda non presti attenzione ai dettagli, e potrebbero addirittura interpretare male o fraintendere il messaggio. 

Questo può costare alla tua azienda denaro e clienti.

I modelli di email riducono la probabilità di errore umano: infatti, ti basterà inserire solo una piccola quantità di informazioni, riducendo la possibilità di commettere errori. Questo aspetto è fondamentale se l’azienda vuole dare il meglio di sé in ogni messaggio.

Migliora la soddisfazione dei clienti

È fondamentale che i clienti siano soddisfatti in ogni fase del loro percorso di acquisto. I modelli migliorano la soddisfazione dei clienti garantendo che le informazioni siano presentate in modo uniforme e professionale

Utilizzando i modelli si ottiene il controllo della messaggistica principale, in modo che ogni corrispondenza risulti professionale. Inoltre, i modelli contengono le informazioni di contatto e altri dati rilevanti, rendendo più facile per i clienti trovare ciò che stanno cercando quando sfogliano le email. 

Quando si usa un template e le informazioni sono organizzate e facili da trovare, chiaramente la soddisfazione dei clienti aumenta.

Scarica il modello di ActiveCampaign pensato per l’onboarding dei clienti, per accoglierli nel modo giusto.

Rendi i nuovi dipendenti più veloci 

L‘onboarding è uno dei compiti più impegnativi per qualsiasi azienda. I nuovi dipendenti devono imparare le pratiche aziendali e sono inclini a commettere errori. Questo può farli sentire insicuri e nervosi. Potrebbero persino evitare di inviare email per paura di commettere errori.

I modelli facilitano il processo di onboarding per i nuovi dipendenti e per coloro che hanno il compito di formarli. Anche i lavoratori più inesperti si sentiranno sicuri quando lavoreranno con i modelli, perché garantiscono loro un supporto di base quando comunicano con i clienti. Dovranno solo aggiungere alcuni dettagli e premere invio.

Contieni al minimo le interruzioni

Senza modelli di email, devi necessariamente fare in modo che tutti comprendano qual è la formattazione standard adottata dall’azienda nelle sue comunicazioni. Se non tutti sono all’altezza, i membri più esperti del team saranno costretti a intervenire per aiutare

I modelli rendono le aziende in grado di funzionare a pieno ritmo, anche se i dipendenti più esperti non sono in ufficio. Tutti, infatti, possono utilizzare facilmente i modelli, così i migliori professionisti possono assentarsi senza preoccupazioni.

Modelli email: cosa puoi fare con ActiveCampaign

Attiva ora la tua prova: raggiungi i tuoi obiettivi e migliora la tua strategia.

I modelli di email sono facili da adottare per le aziende di tutte le dimensioni. Le aziende iniziano creando schemi per le diverse esigenze di DEM. Poi i modelli possono essere archiviati nel cloud. In questo modo tutti gli utenti possono accedervi, anche quando sono fuori dall’ufficio o in vacanza. Richiedi i tuoi modelli ora, tramite il nostro sito.

In questa sezione scopriamo cosa puoi fare con i modelli ActiveCampaign.

Modello email di benvenuto

Le sequenze di benvenuto sono necessarie perché aiutano gli abbonati a conoscerti, ad apprezzarti, a fidarsi di te e ad acquistare.

Ecco i contenuti principali di un’email di benvenuto efficace:

  • Un oggetto chiaro e accattivante;
  • Un saluto caloroso;
  • Indicare chiaramente ai destinatari cosa devono fare dopo aver letto;
  • Fare un regalo agli abbonati;
  • Chiedere di seguirti sui social media;
  • Farti aggiungere tra i “mittenti sicuri” o alla lista di contatti;
  • Includere un link per annullare l’iscrizione.

Scarica il nostro modello per email di benvenuto per applicare tutti i suggerimenti in modo semplice.

Email Marketing per Ecommerce

L’email marketing per e-commerce è una strategia efficace che utilizza le email per promuovere i prodotti di un negozio online ai clienti esistenti o potenziali. Le statistiche sull’email marketing mostrano come questo sia uno dei mezzi di comunicazione digitale più diffusi. Questo è il motivo principale per cui utilizzare le email per le attività di marketing può essere estremamente utile.

Di seguito, esploriamo alcune delle tipologie più comuni di email che gli ecommerce di successo utilizzano nella loro strategia di email marketing:

  • Email di conferma;
  • Email di aggiornamento;
  • Email promozionali;
  • Email basate sui prodotti visti in precedenza;
  • Email informative.

Per scrivere l’email perfetta non dimenticare questi suggerimenti.

  • Concentrati su un unico obiettivo.
  • Segmenta il pubblico e personalizza.
  • Scrivi un oggetto efficace.
  • Rispetta la personalità del tuo brand.
  • Scrivi in modo conciso.
  • Organizza la struttura dell’email.
  • Includi una CTA.
  • Rileggi la tua bozza.
  • A/B Test

Hai appena aperto un negozio online e non sai da dove iniziare? Scarica il pacchetto introduttivo per l’e-commerce di ActiveCampaign, ricco di materiale per dare il via alla tua attività nel modo migliore. Ogni e-commerce propone nuovi prodotti ai clienti per incrementare le sue vendite.  Puoi farlo anche tu, ispirandoti alle ricette di automazione per il cross-selling. Sfrutta la marketing automation a tuo vantaggio.

Email di carrello abbandonato

Un’email per il carrello abbandonato è una comunicazione inviata ai clienti che hanno aggiunto prodotti al carrello ma non hanno effettuato il check-out. L’email funge da promemoria amichevole per i consumatori che potrebbero essersi distratti e non aver completato l’acquisto. 

Si tratta di una tattica di retention dei clienti molto efficace che gli ecommerce utilizzano per aumentare le entrate.

Attraverso queste strategie per il recupero del carrello abbandonato, potrai raggiungere grandi risultati:

  • Fornisci la spedizione gratuita;
  • Offri la spedizione espressa;
  • Garantisci il Guest Checkout;
  • Rendi più chiaro il processo di checkout;
  • Applica automaticamente i coupon;
  • Condividi la tua live chat.

Modelli per email marketing B2B

Nel modello business-to-business (B2B), le aziende e le organizzazioni si scambiano beni e servizi. Ad esempio, una società può stipulare un contratto con un’altra azienda per fornire le materie prime necessarie alla fabbricazione di un prodotto.

Comunicare con i clienti, promuovere i prodotti e guidare efficacemente i potenziali clienti attraverso il ciclo di vendita: questi obiettivi sono gli stessi sia per le campagne email business-to-business (B2B) sia per quelle business-to-consumer (B2C).

Ecco le linee guida per le email B2B:

  • Scrivere un oggetto email accattivante.
  • Essere brevi: il testo non deve superare le 100 parole. 
  • Personalizzare le comunicazioni e orientarsi verso un approccio di marketing basato sul singolo cliente.
  • Utilizzare paragrafi e frasi brevi.

Nel novero dell’email marketing B2B ci sono le cosiddette “email di sensibilizzazione”: consistono nel contattare persone per generare lead e raggiungere un obiettivo mirato. Puoi scaricare il modello di sensibilizzazione perfetto su ActiveCampaign.

Modelli per richiedere recensioni

Chiedere recensioni online può essere difficile: bisogna offrire qualcosa in cambio agli utenti e non è detto che funzioni; si tratta di un processo che richiede tempo e spesso non porta a risultati soddisfacenti.

Non sembra molto divertente, vero?

Chiedere recensioni online non deve essere necessariamente difficile. Anzi, una volta messo a punto il giusto processo, può essere estremamente semplice. Che si scarichi un’app e si mandi un nuovo messaggio o si invii un’email, chiedere il feedback dei clienti non deve essere complicato.

Prima di iniziare a scrivere un’email ai clienti qualificati, tuttavia, ci sono alcuni consigli da tenere a mente per chiedere recensioni.

  • Chiedi al momento giusto: per ottenere i migliori risultati, chiedi ai clienti il loro feedback subito dopo che hanno finito di interagire con te o quando sei sicuro che siano soddisfatti del tuo servizio.
  • Utilizza il modello come guida: se utilizzi i modelli di email, fai in modo che l’email rappresenti il tone of voice aziendale e che risulti il più naturale possibile. Aggiungi il tuo stile e il tuo tocco umano per renderla più personale.
  • Concentrati sul cliente: puoi notare che ci sono modelli che mettono l’accento sull’azienda. La maggior parte dei clienti, tuttavia, non si preoccupa di te, ma della loro esperienza. Quindi, se la richiesta è incentrata su di loro, otterrai sicuramente una risposta migliore.

Se hai difficoltà a scrivere la tua richiesta di recensioni, prova i modelli di ActiveCampaign.

Modelli per scrivere email di follow up

Prima di iniziare a controllare i modelli email di follow-up, una delle lezioni più importanti che ogni marketer deve imparare è che i clienti comprano quando sono pronti a comprare.

Tutti i venditori amano i lead caldi, quelli che acquistano immediatamente e che richiedono il minimo sforzo, ma saranno sempre una piccola percentuale del numero totale di potenziali clienti. Le vendite reali avvengono con lead caldi e lead freddi.

Ci sono tre regole da rispettare quando si tratta di seguire lead freddi:

  • La pazienza sarà ricompensata. Devi seguire con costanza il lead per un lungo periodo di tempo: una mancata risposta non significa che il gioco sia finito.
  • Assicurati che le vendite e il marketing siano allineati e abbiano ruoli chiari nel follow-up. Questo ti aiuterà a risparmiare tempo, a evitare le ripetizioni e a presentare l’azienda in modo coerente e unitario.
  • Hai bisogno di un sistema. Un buon CRM per le vendite ti aiuterà a evitare situazioni imbarazzanti come la duplicazione delle email o le segnalazioni di spam da parte dei clienti.

Raggiungi i tuoi clienti in modo efficace. Scarica il modello sviluppato da ActiveCampaign per i follow-up.

Come creare un modello email in ActiveCampaign

Statistiche email deliverability

Sfrutta i modelli per migliorare i tassi di apertura.

Creare un modello in ActiveCampaign è molto semplice e non richiede particolari competenze da sviluppatori.

Ottieni uno dei nostri modelli di email predefiniti inclusi (puoi vedere l’elenco completo andando su Campagne > Modelli) e potrai personalizzarlo in base alle caratteristiche del tuo brand.

Puoi utilizzare poi questo modello come punto di partenza per tutte le campagne che creerai in futuro. Ricordati di fare attenzione alla consegna delle tue email: puoi dare un’occhiata ai nostri consigli per diminuire il bounce rate.

La personalizzazione può includere:

  • Inserimento del logo;
  • Utilizzo dei colori personalizzati;
  • Sostituzione del testo predefinito con il copy fornito dall’utente;
  • Sostituzione delle immagini predefinite con le immagini fornite dall’utente.

Questo servizio utilizza il nostro designer email drag-and-drop, semplificando la modifica del modello in base alle tue esigenze. Puoi ottimizzare i tuoi modelli anche per i dispositivi mobili. Per ulteriori informazioni, puoi visitare le nostre domande frequenti in italiano, oppure puoi contattarci per ricevere supporto dai nostri esperti del centro assistenza.

Scegli ActiveCampaign: attiva ora la tua prova di 14 giorni. Semplifica le tue attività e raggiungi i tuoi obiettivi.

Comment section