SALES AUTOMATION

Scala le vendite con la sales automation

Aumenta le tue vendite senza assumere nessuno.

crm hero

Cos'è la sales automation? Definizione

La sales automation sfrutta gli strumenti e le strategie di marketing per aiutare il team di vendita a eliminare le attività più lunghe e ripetitive, consentendogli di concentrarsi su ciò che sa fare meglio: concludere affari.

L’automazione delle vendite include elementi diversi, dai sistemi di gestione delle relazioni con i clienti (CRM, acronimo inglese di Customer Relationship Management) ai software di email marketing. Semplificando le attività e fornendo dati più accurati, la sales automation aiuta i team a essere più efficienti ed efficaci.

Inoltre, consente ai responsabili delle vendite di comprendere meglio le prestazioni del proprio team e identificare le aree di miglioramento. La sales automation è uno strumento essenziale per qualsiasi azienda all’avanguardia.

Focalizzati sulle vendite mentre la sales automation si occupa di tutto il resto

Visualizza l'intero processo di vendita a colpo d’occhio: il team di vendita sarà sempre aggiornato e coordinato. La sales automation fa sì che l'intero processo di vendita si svolga senza intoppi.

vw1wmbas4 syncdealfieldsfromform
h4mw4bh3r contactscoringforsitevisits

Incrementa i contatti, riduci i costi

ActiveCampaign automatizza le vendite e ti aiuta a raggiungere i tuoi obiettivi. Provalo ora.

Sales Automation: la guida completa

L’automazione delle vendite si occupa di lead scoring e gestione dei lead, in modo che tu possa dedicare il tuo tempo a ciò che sai fare meglio: chiudere le vendite.

Ma cosa puoi automatizzare esattamente?

In questa guida, ti forniremo una definizione di sales force automation, e tratteremo delle varie parti del processo di vendita che puoi automatizzare, tra cui:

  • Tracciamento e gestione di tutti i contatti in un unico luogo
  • Assegnazione dei lead più qualificati con il lead scoring
  • Creazione e aggiornamento automatico delle offerte
  • Tracciamento dei contatti lungo l’intero l’imbuto di vendita
  • Assegnazione di compiti e lead al team di vendita
  • Integrazione del sistema di sales automation con il CRM

Scegli il miglior software di sales automation per la tua azienda.

Vantaggi e benefici della sales automation

L’utilizzo dell’automazione delle vendite insieme al tuo sistema di gestione delle relazioni con i clienti (CRM) può aiutarti a:

In questa guida, illustreremo numerose parti del processo di vendita che puoi automatizzare.

1. Gestisci informazioni su lead e clienti nello stesso software

Quando è possibile osservare l’intero processo di vendita in modo semplice e completo, il sales team lavora meglio. L’automazione, infatti, permette a ogni membro del team di tenere traccia di ogni interazione e di riprendere da dove i compagni di squadra hanno lasciato. In questo modo, un CRM per l’automazione delle vendite fa sì che l’intero sales process avvenga senza intoppi.

Grazie all’automazione, i processi di vendita possono svolgersi in modo regolare e adeguato: non ci saranno rappresentanti di vendita inefficienti, né passi falsi, né problemi di assistenza clienti che sfuggono al tuo controllo.

Se automatizzi il CRM puoi osservare facilmente il comportamento dei contatti e determinare se:

  • si impegnano con le campagne di marketing;
  • a che punto sono nel ciclo di vendita;
  • mostrano interesse per determinati prodotti o servizi;
  • si convertono in clienti;
  • hanno bisogno di assistenza e di servizi aggiuntivi

Usa le automazioni per segmentare i lead in base al comportamento di acquisto

La segmentazione (ovvero, raggruppare i contatti in base a ciò che hanno in comune) è uno degli ingredienti chiave dell’automazione del marketing e delle vendite.

Engage Prospects Interested In Pricing
Invia automaticamente una richiesta email per partecipare a una riunione e dare il via a un colloquio di vendita con i contatti che visitano spesso la pagina dei prezzi.

La segmentazione (ovvero, raggruppare i contatti in base a ciò che hanno in comune) è uno degli ingredienti chiave dell’automazione del marketing e delle vendite.

Quando segmenti i contatti, puoi capire meglio ciò che gli utenti stanno cercando e quindi evidenziare e promuovere esattamente ciò che vogliono trovare. La segmentazione ti consente di fornire un’esperienza di vendita personalizzata, anche quando si utilizzano gli automation tools per raggiungere nuovi contatti.

Puoi segmentare i contatti in base a moltissimi fattori rilevanti, tra cui:

  • Visite al sito web
  • Contatti con il team di vendita
  • Informazioni e dati personali
  • Settore di appartenenza
  • Funzione lavorativa
  • Tipo di organizzazione
  • Data di iscrizione
  • Posizione geografica
  • Contenuto visualizzato
  • Prodotti acquistati
  • Tempo trascorso dall’ultimo acquisto

È possibile segmentare i contatti con liste, tag e campi personalizzati.

Le liste sono una forma ampia di segmentazione e di solito indicano lo stato di un contatto: attivo, aperto o chiuso, cliente o non cliente, ecc.

Un tag indica gli attributi del contatto che cambiano nel tempo o sono soggetti a modifiche, come ad esempio l’aver scaricato un determinato elemento, la partecipazione a un evento o l’iscrizione a una demo.

I campi personalizzati rappresentano il livello di segmentazione più mirato e personalizzato: sono dati molto specifici nel profilo di un contatto. Esempi di campi personalizzati sono il tag di Twitter, la data di nascita dell’utente, il suo animale domestico, le dimensioni dell’azienda per cui lavora. Praticamente qualsiasi dato che si desidera raccogliere su un lead può essere memorizzato in un campo personalizzato.

Workflow example: Add A Segmented Deal
Quando un contatto compila un modulo, puoi creare e segmentare una proposta basata sulle informazioni che hai ricevuto. Puoi segmentare i tuoi contatti attraverso qualsiasi informazione ricevuta tramite i moduli..

Prospecting immediato

Tra le funzioni che svolge il team di vendita, la prospezione delle vendite è piuttosto importante.

Indipendentemente dagli strumenti di gestione dei prospect utilizzati, è importante che i dati di prospezione delle vendite siano di alta qualità. La ricerca di elenchi e dati è diventata la sfida principale per i rappresentanti di vendita. Il problema è che i dati di bassa qualità possono rallentare la tua attività per diversi motivi:

  • L’utilizzo di indirizzi email non aggiornati non ti permette di raggiungere la persona a cui vuoi rivolgerti.
  • Gli indirizzi email errati o non aggiornati causano il rimbalzo dei messaggi.
  • Dovrai inviare il doppio dei messaggi rispetto a quelli che invieresti con dati validi.
  • A causa dei troppi rimbalzi, il tuo dominio email verrà inserito nella blacklist dei filtri antispam, impedendoti di raggiungere i potenziali clienti.

Se cerchi il software perfetto per le campagne automatiche di prospecting, scegli ActiveCampaign.

Processi personalizzati per ogni lead

Personalizzare l’esperienza cliente è importante. Ecco alcuni modi per farlo attraverso la segmentazione nelle automazioni di vendita:

  • Quando un contatto scarica un elemento, annota automaticamente la fonte del lead, in modo da poter tracciare la provenienza dei lead più preziosi.
  • Invia contenuti mirati a contatti diversi in base a un tag. Ad esempio, se un contatto viene etichettato come interessato a un determinato servizio, inseriscilo in un flusso di lead nurturing incentrato su quel servizio.
  • Utilizza i campi personalizzati per inserire dettagli del contatto nel testo delle email, come la sua azienda o il settore in cui lavora. In questo modo è possibile personalizzare le comunicazioni di vendita, automatizzando al tempo stesso l’invio di informazioni.
  • Quando un contatto visualizza ripetutamente la pagina dei prezzi, invitalo automaticamente a prenotare una telefonata di vendita.

2. Lead scoring o qualificazione del contatto

Parte dei lead è quasi pronta ad acquistare, mentre altri rischiano di non diventare mai clienti. Come puoi capire chi è chi?

Il lead scoring ti permette di misurare l’impegno e la qualificazione di ciascun lead, senza dover tenere conto manualmente di quante volte hanno risposto alle chiamate o alle email. Attraverso l’automazione, puoi aggiornare i punteggi in base alle chiamate, al coinvolgimento nelle email e all’attività sul sito, in modo da sapere sempre quali lead sono pronti a parlare con il team di vendita.

In questo modo, il lead scoring ti aiuta a concentrarti sui lead più qualificati. Un buon modello di lead scoring ti consenta di dare priorità ai lead in base a:

  • La probabilità che comprino;
  • La probabilità che spendano;
  • Quanti prodotti o servizi potrebbero acquistare.

Per impostare un sistema di lead scoring, devi capire quali comportamenti e caratteristiche sono importanti. Quando un lead compie un’azione, cosa rivela delle sue intenzioni? In base a questi criteri, ogni lead riceve un punteggio numerico.

È possibile regolare il punteggio di un lead in base a quasi ogni azione che compie, tra cui:

  • I dati del contatto (compresi i campi personalizzati)
  • Comportamento con le email (aperture, clic, inoltri, risposte, disiscrizioni, ecc.)
  • Navigazione sul sito web (pagine visitate, tempo trascorso sulla pagina, ecc.)
  • Invio di moduli

Se offri prodotti o servizi diversi, puoi impostare più sistemi di lead scoring, in modo da monitorare l’interesse per ogni singola offerta.

È possibile utilizzare le automazioni per:

  • Modificare il punteggio di un contatto quando compie una determinata azione.
  • Avvisare un venditore e assegnargli un compito quando un contatto raggiunge un determinato punteggio.
  • Inserire un contatto tra i destinatari di una serie di email quando raggiunge un determinato punteggio di lead, in modo che il team di vendita possa dedicare tempo ai contatti più importanti.

Come utilizzare le automazioni per lead scoring

Puoi impostare delle automazioni per aggiornare i punteggi dei lead quando un contatto:

  • Apre un’email
  • Visita la pagina dei prezzi
  • Raggiunge un obiettivo (completa un acquisto, si iscrive alla newsletter ecc.)
  • Clicca su un link in un’email
  • Acquista un prodotto
  • Pianifica una riunione
  • Risponde alla tua email
  • Completa un’automazione (risponde positivamente ai trigger)
  • Scarica un elemento
  • Visita la pagina di un prodotto
  • Abbandona un carrello
  • Si registra per un webinar
  • Si disiscrive da una lista
  • Partecipa a un evento
h4mw4bh3r contactscoringforsitevisits
Quando un contatto visita una pagina specifica del tuo sito web durante un determinato intervallo di date, aggiungerà automaticamente punti al suo scoring.
hhosz0h1l addpointsforemailopens
Aggiungi punti automaticamente al lead scoring di un contatto ogni volta che aprono un’email.
ur3y2k14 addpointsforcampaignlinkclicks
Quando un lead clicca su un link in un'email, è molto più coinvolto rispetto a quando ha aperto il messaggio senza cliccare. Aggiungi automaticamente punti a un contatto quando clicca su un link in un'email.
urfaoh45h deductpointsforunsubscribe
Se un contatto si cancella da una lista, significa che non è interessato. Sottrai punti dal punteggio di un contatto quando si disiscrive da una delle liste.

Puoi utilizzare il lead scoring automatizzato per rendere più efficiente la pipeline di vendita. Automatizzando il nurture dei lead, infatti, solo i lead più qualificati entreranno in contatto con il team di vendita.

Ad esempio, puoi tracciare due punteggi distinti per migliorare il tasso di conversione:

  • Punteggio Customer Fit: in quale misura il profilo del lead corrisponde al tuo cliente ideale?
  • Punteggio di coinvolgimento: con quale frequenza il lead interagisce con le email che hai inviato?

I punteggi Customer Fit ed Engagement vengono aggiornati automaticamente in base alle attività e alle informazioni di contatto.

I due punteggi vengono poi sommati: se il punteggio combinato è sufficientemente alto, il team di vendita verrà coinvolto per intervenire.

In questo caso, puoi aggiornare i punteggi dei lead in base a:

  • Quale incentivo è stato utilizzato;
  • Le informazioni fornite dai contatti;
  • Il livello di interazione del lead con il sito web.

Il punteggio di un lead può essere aggiornato in base a quasi tutto ciò che è possibile monitorare in ActiveCampaign. Scegli i vari criteri in base alle probabilità che alcuni contatti hanno di diventare clienti.

Automazioni ActiveCampaign

ActiveCampaign ti offre le automazioni perfette per la tua azienda, studiate anche per il successo delle PMI: aumenta le vendite e concentrati sui compiti strategici per il tuo business. Scopriamo come integrare il lead scoring con la marketing automation.

Come usare il lead scoring per innescare le automazioni

Quando un contatto raggiunge un certo punteggio, puoi automaticamente:

  • Inviare una serie di email mirate;
  • Richiedere al team di vendita di contattarlo;
  • Inviare un coupon o un’altra offerta speciale.

Invia ai contatti più coinvolti le informazioni di cui hanno bisogno; quindi proponi un’offerta irresistibile. Lead scoring e inbound marketing automation sono una combinazione perfetta.

bwt6a1za8 emailhighlyengagedcustomersforfeedback
I clienti più coinvolti sono anche i più propensi a rispondere alle richieste di feedback. Quando un contatto raggiunge un certo punteggio, contattalo automaticamente per chiedere la sua opinione.
Quando un lead raggiunge un determinato punteggio, metti automaticamente in pausa la tua campagna di marketing principale e inseriscilo in una campagna drip mirata alle vendite.

3. Crea e aggiorna le offerte

L’automazione del flusso di dati in entrata e in uscita dal CRM può farti risparmiare ore ogni settimana.

Con l’automazione delle vendite, è possibile:

  • Creare una nuova offerta quando un lead compila un modulo, scarica qualcosa o richiede una demo.
  • Aggiornare i proprietari dei contratti in base alle azioni di un lead.
  • Aggiornare i campi personalizzati di un contatto.
  • Spostare gli accordi in una nuova fase del percorso di acquisto.
  • Contrassegnare un’offerta come vinta o persa.
  • Aggiornare il valore di un accordo.
1c9d2o16 createdealfromform
Quando un contatto invia un modulo sul tuo sito web, puoi creare una nuova offerta e importare le informazioni del contatto dal modulo al tuo CRM.
coy6orwg8 syncdealfieldsfromcustomfields
Quando un contatto esistente invia un modulo con informazioni aggiornate, modifica automaticamente i suoi dati.
vw1wmbas4 syncdealfieldsfromform
Quando un lead invia un modulo sul tuo sito web, aggiorna automaticamente ogni campo di contatto, senza bisogno di inserire manualmente i dati.

Come utilizzare l’automazione per far avanzare le offerte nella pipeline di vendita

Ogni fase della pipeline è un contenitore in cui collocare i lead fino a quando non progrediscono nel processo di vendita. Quando un lead passa a una nuova fase della pipeline, è probabile che si sia verificato un evento degno di nota: un incontro programmato, un contratto firmato, una demo fornita, ecc.

Con l’automazione delle vendite, puoi spostare automaticamente il contatto alla fase successiva della pipeline quando si verifica un evento significativo. In questo modo, le trattative sono sempre al loro posto nel CRM, senza la necessità di aggiornamenti manuali.

L’automazione delle vendite consente di far avanzare le trattative attraverso le diverse fasi della pipeline:

  • Quando un’attività viene contrassegnata come completata, sposta un’offerta alla fase successiva.
  • Quando un’offerta passa a una nuova fase, modifica la data di chiusura prevista.
  • Quando un lead programma una chiamata o compila un modulo, aggiorna la fase corrispondente della pipeline.
Sposta automaticamente le trattative nella pipeline di vendita. Non appena un'attività viene contrassegnata come completata nel tuo CRM, questa automazione sposta l’offerta nella fase successiva della pipeline e assegna un nuovo compito al responsabile dell'offerta.
Quando un prospect raggiunge nuove fasi della pipeline, aggiungi o sottrai automaticamente giorni alla data di chiusura prevista.

Come utilizzare le integrazioni per automatizzare la pipeline

Se disponi di strumenti di terze parti che si integrano con il CRM e la piattaforma di marketing automation, puoi utilizzare queste integrazioni per creare automaticamente le offerte e spostarle attraverso le fasi della pipeline:

  • Piattaforme per la firma di documenti come DocuSign e ApproveMe possono spostare le offerte quando i documenti vengono letti, firmati e consegnati.
  • L’azione “Update deal” di Zapier può aiutarti a spostare le transazioni attraverso le fasi tracciando gli eventi di oltre 700 app.
  • Le soluzioni di pagamento come Paypal, Stripe, Shopify e Woocommerce possono far progredire gli accordi quando vengono effettuati i pagamenti.

Le integrazioni con siti web raccolgono e visualizzano informazioni preziose sull’esperienza del cliente, in modo da sapere esattamente quando un contatto:

  • Effettua un acquisto
  • Prenota un appuntamento
  • Invia un modulo
  • Visita più di una volta la pagina di una scheda prodotto
  • Scarica un contenuto riservato
  • Utilizza un codice promozionale
  • Naviga il sito web o il blog
  • Si iscrive a un evento

Soprattutto, le integrazioni aggiornano le informazioni di contatto e modificano la loro cronologia di acquisto.

30v4g06ac setupconsultationcallcalendarintegration
Quando un cliente richiede una consulenza, condividi automaticamente il tuo calendario (tramite uno strumento di pianificazione online) in modo che possa facilmente programmare una chiamata o una sessione di consulenza.
3uge5gsyh calendlyupdatedealstage
Quando un lead prenota un incontro tramite Calendly, aggiorna la sua posizione nella trattativa e spostalo di conseguenza nella pipeline di vendita. Le automazioni consentono di spostare facilmente i contatti attraverso le fasi di trattativa in base al tipo di appuntamento prenotato.

4. Lead nurturing e consolidamento della relazione

In un mondo perfetto, avresti il tempo di contattare personalmente ogni lead che entra nella pipeline.

Per la maggior parte dei sales teams, però, soprattutto se si sta cercando di crescere in fretta, questo non è realistico.

Devi bilanciare con attenzione l’efficienza delle automazioni con la consapevolezza che i lead probabilmente preferiscono una comunicazione diretta. Una strategia consiste nel contattare personalmente un nuovo lead e, se non risponde, inserirlo in una serie automatizzata di email di nurturing.

Non appena il lead risponde, è possibile rimuoverlo automaticamente dalla sequenza automatica e metterlo in contatto con un venditore (con una notevole riduzione dei tempi di risposta) per offrire un’esperienza personalizzata. In questo modo il team di vendita può concentrarsi sui lead coinvolti, e affidarsi all’automazione per “scaldare” i lead freddi fino a renderli pronti per la vendita.

La creazione di campagne di lead nurturing attraverso una piattaforma di marketing automation ti aiuta a:

  • “Scaldare” i contatti freddi;
  • Accorciare il ciclo di vendita;
  • Condividere informazioni diverse a seconda del grado di familiarità dell’utente con il tuo brand;
  • Personalizzare i contenuti in base a ciò che gli utenti hanno cliccato, scaricato o condiviso
  • Creare un’esperienza personalizzata lungo l’intero imbuto di vendita
yrycenkud 7 daydripseries
Coltiva nuovi contatti e aumenta il coinvolgimento con questa automazione di 7 giorni per una campagna drip.
nguha8p94 eventemailorpersonalinvite
Aggiungi la personalizzazione agli inviti agli eventi. Se un contatto sta portando avanti una trattativa, assegna automaticamente un compito ai responsabili della vendita per invitare personalmente i potenziali clienti. Se lo stato dell'offerta non è "aperto", inserisci automaticamente il contatto in una campagna drip di email per l'evento.

È possibile automatizzare l’esperienza del cliente anche al di là del lead nurturing. Quando un’offerta viene contrassegnata come “vinta”, inizia automaticamente il processo di onboarding del cliente:

  • Inserendo il contatto in una serie di email di onboarding;
  • Notificando il team di onboarding e assegnando loro il compito di organizzare una chiamata di benvenuto;
  • Inviando webhook e altre applicazioni quando si realizza un determinato evento.

L’automazione può anche aiutarti a recuperare le trattative perse. Quando un’offerta viene contrassegnata come “persa”, inserisci automaticamente il contatto tra i destinatari di una serie di email di ritorno, in modo da mantenere la tua azienda in primo piano nel caso in cui il cliente avesse bisogno dei tuoi servizi in futuro.

5. Automazione dell’email marketing: dai template alle email automatiche

Le automazioni possono aiutare a mantenere il team di vendita organizzato e allineato.

Con l’automazione è possibile:

  • Notificare a un rappresentante di vendita quando un lead compie un’azione. Se un prospect naviga su pagine specifiche o richiede un prezzo, invia una notifica automatica in modo che il tuo venditore possa seguirlo direttamente.
  • Far sapere ai rappresentanti di vendita quali lead si stanno scaldando. Attiva automaticamente le notifiche via email e assegna i compiti in base alle variazioni del punteggio dei lead, in modo da poter seguire sempre le trattative che hanno maggiori probabilità di chiudersi.
  • Distribuisci i nuovi lead al team di vendita, senza bisogno di fogli di calcolo.
  • Assegna compiti ai singoli venditori e attiva nuove automazioni una volta che un compito è stato contrassegnato come completato.

6. Gestione dei task per il tuo team vendite

La sales automation è una funzionalità software che automatizza le attività ripetitive per creare customer journey semplici e redditizi. È spesso inclusa tra le caratteristiche dei software CRM, di lead generation e di email marketing.

Il processo di vendita è pieno di attività che possono essere automatizzate. Fortunatamente, automatizzarle è facile.

Con tanti tipi diversi di software di automazione disponibili, i team di vendita non hanno scuse per non stare al passo e risparmiare tempo sulle parti più banali del lavoro. L’automazione delle vendite non solo migliora la gestione del tempo, ma anche la produttività delle vendite, riducendo l’errore umano.

7. Fidelizzazione dei clienti

Acquisire un nuovo cliente costa molto. Inoltre, molti fanno un solo acquisto e poi non comprano più. Un acquisto ripetuto da parte di un cliente esistente, invece, costa molto meno dell’acquisizione di un nuovo cliente.

A questo proposito, l’automazione della retention è un concetto semplice e noto. Il suo obiettivo è quello di migliorare il ROI trasformando gli acquirenti passati in clienti abituali, anziché concentrarsi semplicemente sull’acquisizione di nuovi lead.

sales automation process
Una delle numerose automazioni che Wonsulting utilizza per ottimizzare le operazioni aziendali

WONSULTING

ActiveCampaign è stato uno dei nostri migliori investimenti

Wonsulting ha automatizzato i processi per ottenere una visione strategica sui suoi servizi.

30%

ricavi da una singola automazione

+25.000

iscritti nel primo mese

Provalo ora, senza spendere nulla

Prova gratuitamente la piattaforma di sales automation di ActiveCampaign. Non è richiesta la carta di credito. Configurazione immediata.

Come impostare le automazioni per gestire il tuo team commerciale

Impedisci che le attività di vendita sfuggano al tuo team o si accumulino pericolosamente. Utilizza le automazioni per assegnare compiti al team di vendita quando un contatto compie una determinata azione o raggiunge un certo punteggio. È anche possibile aggiungere notifiche all’interno dell’automazione della forza vendita e delle campagne di nurturing per ricordare al team di seguire i lead.

Si può assegnare automaticamente un compito:

  • Quando un lead risponde a un’email che hai inviato;
  • Quando completa altre attività, in modo da avere sempre delle azioni successive che portino avanti il processo di vendita;
  • Quando un contatto mostra un certo tipo di comportamento;
  • Quando un lead raggiunge un determinato punteggio.
x5gnkhbn9 emailfollow upreminder
Quando si riceve un'email da un contatto per un’offerta che richiede un follow-up, si crea automaticamente un'attività di risposta per il responsabile dell'offerta.
2aiitwhb2 createtasktocalloremailnewdeal
Quando una nuova offerta entra nella pipeline, come fa il rappresentante a sapere se contattare il cliente a telefono o mandargli un'email? Deve cercare nel profilo del contatto un indirizzo email o un numero di telefono? E se non c'è un numero? Se un contatto non ha un numero di telefono, l'automazione crea e assegna un'attività per inviare un'email al contatto.
Workflow example of Notify When Deal Has Not Closed
Notifica automaticamente il responsabile di vendita per la mancata chiusura dell'offerta entro la data prevista. In questo modo, sa che deve contrassegnare l'offerta come un lead freddo, segnarlo come perso o incrementare gli sforzi per aggiudicarselo.

Usare le automazioni per assegnare i lead a diversi venditori (lead distribution)

Puoi utilizzare la sales automation per automatizzare la distribuzione dei lead. ActiveCampaign ti permette di assegnarli automaticamente ai diversi membri del team di vendita, in base a:

  • Un formato round-robin (dove ogni membro si “scontra” con un altro)
  • Punteggio del lead
  • Probabilità di successo (le chance che l’operazione vada in porto)
  • Posizione (ruolo del rappresentante nel team)
  • Valore dell’offerta
Workflow example: Evenly Assign Leads
Questa automazione distribuisce uniformemente i lead di vendita a ciascun rappresentante di vendita. Invia i lead a ciascun rappresentante che lavora su una pipeline di vendita in ordine sequenziale, anche se viene aggiunto o rimosso dall'automazione.

Per sfruttare al meglio l’automazione per il team di vendita, assicurati di collegare la piattaforma di marketing automation al CRM. In questo modo tutti saranno sempre aggiornati su ciò che i lead hanno fatto fino a quel momento e su informazioni come:

  • Fonte del lead
  • Punteggio del lead
  • Attività sul sito web
  • Quali contenuti hanno guardato
  • Quali email hanno ricevuto
  • Segmentazione

Avere questi dati a portata di mano aiuta a bilanciare personalizzazione e automazione per fornire a ciascun lead la migliore esperienza di acquisto e chiudere più affari.

Automatizza i processi di vendita in poco tempo

Non è necessario essere dei maghi della tecnologia per utilizzare una piattaforma di automazione delle vendite. Un costruttore di automazione drag-and-drop, infatti, consente di impostare workflow automatizzati in pochi minuti. Compi il passo successivo automatizzando la segmentazione, il lead nurturing, il lead scoring e l’aggiornamento automatico delle offerte.

browser top
segmentation 2

Invia il messaggio giusto al momento giusto con la segmentazione dei contatti

La segmentazione ti permette di inviare esattamente ciò che i contatti vogliono. Quando automatizzi i segmenti, puoi inviare follow-up personalizzati con contenuti dinamici, fare test A/B e rendere più efficaci le campagne di sales nurturing.

Prova il software di sales automation ActiveCampaign

Incrementa le tue vendite. Prova gratuitamente la piattaforma di sales automation di ActiveCampaign. Configurazione immediata.

Scopri l'intero ciclo di vita del cliente nella mappa delle automazioni

Visualizza tutte le automazioni in un’unica dashboard. Con la visione completa che ti offre la piattaforma di automazione delle vendite, puoi controllare rapidamente i rapporti sulle prestazioni e apportare modifiche senza preoccuparti che qualcosa vada storto. L’intero processo è mappato su tutti i canali di vendita.

5/5

La migliore piattaforma di email marketing automation per le PMI

“Mi piacciono molto tutte le funzioni di automazione, la pagina dei contatti e il CRM semplice. Penso che sia la soluzione migliore per tutti coloro che iniziano a lavorare con l’email e l’automazione del marketing: la uso e la suggerisco al mio pubblico e ai miei clienti da oltre 4 anni.”

— Andrea L., Presidente e Direttore di una PMI, recensione su G2

connections-2x

Fidati del supporto e della formazione ActiveCampaign

Se non sai cosa fare, i template sui flussi di lavoro, le guide all’automazione delle campagne di marketing, i video di formazione e il nostro supporto sono qui per te. E se non sai da dove partire, le nostre automazioni di engagement richiedono solo 66 secondi per essere configurate.

5/5

Piattaforma di marketing incentrata sulla conversione

“Adoro l’integrazione di ActiveCampaign con WordPress e Woocommerce. È semplice tracciare ordini, lead o creare tag specifici per attivare sequenze diverse. Dato che sono uno sviluppatore, conosco tutte le altre alternative e sono sicuro di poter dire che AC è molto più avanti degli altri.”

— Utente nel settore sportivo, recensione su G2

5/5

Ottimo servizio

“È una piattaforma semplice e facile da usare per l’automazione del marketing. La cosa migliore è che è facile da collegare ai diversi strumenti che già utilizzo. Una volta fatto, tutto è automatizzato. Anche il supporto è fantastico!”

— Biljana T., Consulente marketing

5/5

Funnel su scala

“L’automazione del flusso di lavoro è semplice e molto potente. La gestione dei tag consente di avere una visione chiara di ciò che accade. Abbiamo bisogno di una piattaforma veloce per integrare ciò che accade sul web, con le azioni degli utenti, la compilazione di moduli e la prenotazione di appuntamenti. A questo abbiamo unito diverse azioni di email marketing, segmentando il nostro pubblico. La migrazione è avvenuta con il supporto diretto di ActiveCampaign, sia dal punto di vista tecnico che commerciale”

— Mauro B., PMI, recensione su G2

Risparmia tempo e fai crescere il tuo business

Più clienti. Adesso. Prova gratuitamente la piattaforma di sales automation di ActiveCampaign. Configurazione immediata.

5/5

La vera marketing automation

“Infinite integrazioni con qualsiasi piattaforma web o ecommerce. Grazie ad Active Campaign potete automatizzare ogni operazione del vostro ecommerce. Dall’upsell al downsell, dai promemoria ai coupon di sconto e dal follow up al referral. È una bomba: io lo uso collegandolo a Zapier, a Messenger e Manychat.”

— Pietro A., Founder di una PMI, recensione su G2

Come automatizzare il processo di vendita

Se gestisci un’azienda con un team di vendita, marketing o fatturazione, un CRM è lo strumento ideale.

Un CRM può aiutarti a comprendere meglio le esigenze dei clienti e a ottimizzare le attività di vendita, marketing e assistenza. Inoltre, contribuisce a razionalizzare gli sforzi e a fornire un’esperienza unificata ai clienti su tutti i canali.

Automatizzando le attività di vendita, le aziende possono aumentare la propria efficienza e concludere più affari. Inoltre, l’automazione delle vendite contribuisce a coltivare i contatti e a mantenere i clienti coinvolti.

Un software per l’automazione delle vendite include in genere diverse funzioni, quali

Customer Relationship Management CRM

Un sistema CRM aiuta i rappresentanti a tenere traccia delle interazioni con i clienti e dei dati di vendita. Queste informazioni possono essere utilizzate per comprendere meglio le esigenze dei clienti e chiudere più vendite. 

Generazione dei lead

Gli strumenti di generazione automatica di lead aiutano i rappresentanti di vendita a identificare i potenziali clienti e a raccogliere le loro informazioni di contatto

Organizzazione degli appuntamenti

Il software di pianificazione degli appuntamenti consente ai rappresentanti di prenotare appuntamenti con i potenziali clienti, risparmiando tempo e migliorando l’efficienza delle vendite.

Email marketing

Gli strumenti di email marketing automatizzato supportano i rappresentanti nell’invio di proposte di vendita e materiale promozionale ai potenziali clienti. Questo facilita la generazione di lead e, di conseguenza, le vendite.

Report e analisi

La reportistica e l’analisi automatizzata delle vendite sono utili ai rappresentanti per monitorare le performance di vendita e identificare le aree di miglioramento.

Automazione delle vendite: benefici per le PMI

Se dirigi una PMI, sei alla guida di numerosi dipartimenti. Ci sono giorni in cui potresti essere venditore, contabile e rappresentante del servizio clienti. Può risultare difficile stare al passo con tutto, ma fortunatamente alcuni strumenti possono darti una mano. Uno di questi è l’automazione delle vendite.La sales automation è uno strumento che ti aiuta a tenere traccia dei KPI della marketing automation e dei progressi nelle vendite. Può anche automatizzare le attività ripetitive, come l’invio di email di follow-up o la programmazione di appuntamenti. E soprattutto, può renderti più produttivo sugli altri aspetti più strategici della tua attività.

Anche le PMI possono trarre vantaggio dall’automazione delle vendite.

Aumentare le vendite

La sales automation è un processo che consente alle aziende di automatizzare le attività di vendita online. Tra queste, l’impostazione dei pagamenti, la creazione e la gestione degli account dei clienti e l’invio di email di conferma. Automatizzando questi processi, le aziende possono risparmiare tempo e risorse per ottenere la massima produttività altrove.

Inoltre, l’automazione delle vendite online può contribuire a migliorare la soddisfazione dei clienti, garantendo un’elaborazione rapida e accurata degli ordini. Tuttavia, la cosa forse più importante è che può aumentare le vendite, rendendo più facile per le aziende raggiungere e convertire i potenziali clienti.

Automatizzando le attività di vendita online, le aziende possono così ottenere un prezioso vantaggio competitivo.

Ridurre i costi

Per qualsiasi piccola impresa, la riduzione dei costi è sempre una priorità. Automatizzare il maggior numero possibile di processi è funzionale a questo scopo. È qui che la sales automation può essere decisiva: le aziende possono risparmiare tempo e denaro prezioso automatizzando attività come il marketing via email, le campagne sui social media e persino il servizio clienti.

Inoltre, l’automazione può contribuire a migliorare la soddisfazione dei clienti, assicurando che le richieste di informazioni abbiano sempre una risposta tempestiva e che gli ordini vengano elaborati in modo rapido ed efficiente. Di conseguenza, è uno strumento essenziale per qualsiasi piccola impresa che voglia ridurre i costi e aumentare i profitti.

Migliorare il servizio clienti

Oggi un servizio clienti eccellente è più importante che mai. Con l’aumento degli acquisti online, i clienti si aspettano un servizio di alto livello e un’attenzione elevata. Tuttavia, le piccole imprese spesso faticano a fornire questo livello di prestazioni a causa delle risorse limitate.

L’automazione delle vendite online può contribuire a livellare le differenze con le imprese più grandi, fornendo alle piccole imprese gli strumenti necessari per offrire un servizio clienti eccellente. Automatizzando i processi chiave, le aziende possono risparmiare tempo e risorse, dedicandosi piuttosto a garantire ai clienti una migliore esperienza di acquisto.

Inoltre, l’automazione delle vendite online può aiutare le aziende a tenere traccia dei dati e delle preferenze dei clienti, facendo così in modo che sia più facile fornire loro un’esperienza personalizzata. Tutto ciò rende la sales automation uno strumento davvero potente per le piccole imprese che vogliono migliorare il loro servizio clienti.

Automatizzando i processi di vendita, le aziende possono far risparmiare tempo al personale addetto alle vendite, che può così concentrarsi su altre attività. L’automazione aiuta le aziende a tenere traccia degli ordini e dei pagamenti dei clienti e a inviare promemoria automatici quando i pagamenti sono in scadenza. Inoltre, può gestire l’inventario, assicurando che i prodotti necessari siano sempre disponibili in magazzino.

Integrare l’automazione delle vendite nel CRM

Qualsiasi team o responsabile di sales e vendite può trarre vantaggio dall’automazione, che utilizza la tecnologia per le attività di vendita ripetitive. Integrando l’automazione delle vendite in un sistema CRM, i team possono rendere i loro flussi di lavoro ancora più efficienti: puoi sfruttare i nostri esempi in proposito. Ad esempio, l’automazione delle vendite può essere utilizzata per raggiungere i seguenti obiettivi:

1. Tracciare lead e prospect

Il software CRM è essenziale per qualsiasi azienda che voglia essere organizzata ed efficiente. Fornisce un database centrale per l’archiviazione delle informazioni sui clienti, il monitoraggio dei contatti e dei prospect e per il lead management.

È possibile accedervi da qualsiasi luogo e in qualsiasi momento: il che lo rende uno strumento prezioso per i team di vendita che sono sempre in movimento. Inoltre, il software CRM può essere personalizzato per adattarsi alle esigenze specifiche di ogni azienda. Ciò lo rende uno strumento prezioso per aziende di tutte le dimensioni.

2. Inviare email automatiche di follow-up

Se non si inviano automaticamente email di follow-up dopo aver contattato i potenziali clienti, si perdono importanti opportunità di vendita. L’utilizzo di un sistema CRM per automatizzare il follow-up ti permette di rimanere in cima alla lista dei contatti senza sforzi aggiuntivi.

Una volta impostato, il sistema di email di follow-up automatico continuerà a lavorare anche quando sei in vacanza o in pausa. Quindi, se vuoi chiudere più affari e incrementare le vendite, inizia a usare un CRM per inviare automaticamente le email di follow-up.

3. Programmare gli appuntamenti di vendita

Le aziende sono sempre alla ricerca di metodi per ridurre i costi e aumentare l’efficienza. Un modo per fare entrambe le cose è utilizzare un sistema CRM: può automatizzare e tenere traccia di varie attività manuali e amministrative relative alle vendite, compresa la programmazione degli appuntamenti.

Utilizzando un sistema CRM per programmare gli appuntamenti di vendita, le aziende possono risparmiare tempo e denaro, migliorando il servizio clienti. Inoltre, un sistema CRM può aiutare le aziende a tenere traccia delle interazioni e delle preferenze dei clienti, rendendo più facile fornire loro un servizio su misura.

Inoltre, l’automazione delle vendite può essere utilizzata per generare report e analisi personalizzate in tempo reale, fornendo ai responsabili delle vendite un quadro chiaro delle prestazioni del proprio team. Se usata correttamente, l’automazione delle vendite può essere un potente strumento per incrementare la produttività dei responsabili delle vendite.

Come scegliere la piattaforma migliore per la sales automation

Oggi esistono vari programmi di sales automation sul mercato. Come si fa a scegliere il migliore per la tua azienda? Ecco alcuni fattori da valutare:

  • Innanzitutto, considera le tue esigenze specifiche. Di quali funzionalità ha bisogno il team di vendita? Assicurati che il software scelto abbia le caratteristiche richieste.
  • In secondo luogo, dai un’occhiata all’interfaccia utente. È facile da usare? Il team di vendita è in grado di navigarla rapidamente e facilmente? In caso contrario, continua a cercare.
  • Terzo, pensa all’integrazione. Il software che stai valutando può integrarsi con le altre applicazioni aziendali? Questo è importante per l’efficienza e la produttività.
  • Quarto, le dimensioni del team di vendita. Se hai un team di vendita numeroso, avrai bisogno di uno strumento di automazione delle vendite in grado di gestire un volume elevato di dati.
  • Quinto, devi considerare il processo di vendita. Ogni team di vendita è diverso e avrai bisogno di uno strumento di automazione delle vendite che si adatti alle operazioni specifiche che il team svolge.
  • Infine, non dimenticare il prezzo.

Cosa aspettarsi da un software di sales automation?

ActiveCampaign ti permette di collegare tutti i canali utilizzati nella tua azienda. Raccogli i dati dall’email marketing, dai social media e dal sito web; quindi utilizza la marketing automation per segmentare i contatti, personalizzare i messaggi, programmare le campagne, aggiornare la pipeline e creare esperienze più solide per i clienti.

Tracciamento del sito

Cosa fanno le persone sul tuo sito web? Traccia le azioni dei clienti sul sito.

Moduli di iscrizione

Raccogli indirizzi email, segmenta il pubblico e attiva le automazioni con moduli e landing page personalizzate.

Migrazione dei dati

Ti aiutiamo a spostare gratuitamente le automazioni, i modelli di email, i moduli di iscrizione e i contatti in ActiveCampaign.

Monitoraggio dei risultati

Traccia le analisi degli obiettivi e le conversioni per capire cosa funziona nelle tue campagne.

Report avanzati

Scopri quali automazioni ottengono i risultati migliori. Utilizza i dati sulle prestazioni e i report personalizzati per crescere.

Attribuzione

Traccia l'intero ciclo di vita del cliente per capire da dove provengono gli acquirenti dei tuoi prodotti o servizi.

Split action

Individua le automazioni più performanti eseguendo test A/B sulle automazioni e sui funnel di posta elettronica.

Lead scoring

Trova i contatti più coinvolti e coltiva i lead per offrire loro esattamente ciò che desiderano.

Email di notifica

Lascia che le automazioni si occupino della tua clientela, aggiornandoti con le notifiche e automatizzando l'assegnazione dei compiti al momento opportuno.

Non dimenticare l’aspetto umano

La sales automation è uno strumento prezioso per le aziende di tutte le dimensioni.

Utilizzando un software di questo tipo, ci sono enormi vantaggi della sales automation da sfruttare. Se usata correttamente, l’automazione può essere uno strumento potente per incrementare la produttività e aumentare le vendite.

Sebbene un software del genere possa essere uno strumento utile per i venditori, ci sono ulteriori considerazioni da fare.

Uno degli aspetti più significativi da considerare è che il software di automazione delle vendite può farti perdere il tocco personale nel processo di vendita. Quando i venditori si affidano troppo alle automazioni, possono perdere di vista l’elemento umano essenziale per il successo delle vendite.

È essenziale che i venditori utilizzino l’automazione delle vendite per migliorare l’interazione umana, non per sostituirla.

Sfrutta la potenza delle automazioni

Con la sales automation, ogni singolo lead si sentirà come se avesse un referente personale nella tua azienda. Prova gratuitamente ActiveCampaign per 14 giorni.

{ "@context": "https://schema.org", "@type": "FAQPage", "mainEntity": [{ "@type": "Question", "name": "What is sales automation? (Definition)", "acceptedAnswer": { "@type": "Answer", "text": "Sales automation is the software, tools, and strategies that help your sales team eliminate repetitive, manual, time-consuming tasks allowing them to focus on what they do best: closing deals." } },{ "@type": "Question", "name": "What are the benefits of Sales Automation?", "acceptedAnswer": { "@type": "Answer", "text": "Sales automation is a tool that can help you keep track of your sales goals and progress. It can also help you automate repetitive tasks, such as sending follow-up emails or scheduling appointments. Best of all, it can help you free up your time to focus on other aspects of your business." } },{ "@type": "Question", "name": "What can you get in a sales automation platform?", "acceptedAnswer": { "@type": "Answer", "text": "You can pull in data from email marketing, social media, digital advertising, and your website, then use automation to segment your contacts, personalize your messages, schedule marketing campaigns, update pipeline and create stronger customer experiences." } }] }