Integrazione CRM ed email marketing: ecco come migliorerà le tue campagne

L’email marketing è un canale molto redditizio: ogni euro investito può corrispondere a decine di euro di ricavi. Sfruttarlo al meglio, però, può essere molto dispendioso in termini di tempo e denaro, dato che comprende attività complesse, come gestire tutti i contatti, scrivere i messaggi, creare i moduli di iscrizione e tracciare i risultati.

ActiveCampaign è qui per aiutarti, grazie alla sua esperienza e alla potenza del suo software: in questa guida, scoprirai come massimizzare i tuoi risultati di marketing, riducendo le spese e i tempi di lavorazione. Grazie ai nostri consigli, potrai combinare email marketing e CRM alla perfezione.


Perchè integrare CRM e piattaforma di email marketing?

L’utilizzo congiunto di strumenti di email marketing e di CRM ti consente di creare campagne mirate e personalizzate. Il software di gestione delle relazioni con i clienti (CRM, in inglese Customer Relationship Management) aiuta la tua azienda a organizzare e ottimizzare le relazioni con i clienti esistenti e potenziali.

Le piattaforme di email marketing e CRM possono essere utilizzate per organizzare i contatti, automatizzare le campagne e archiviare i dati dei clienti. I vantaggi dell’utilizzo di un software di email marketing automation abilitato al CRM includono la disponibilità di un hub centrale di dati per fare lead generation e aumentare le vendite, nonché la possibilità di creare contenuti personalizzati e di monitorare facilmente il coinvolgimento dei clienti, creando messaggi di follow-up.

L’email marketing è una delle forme di marketing oggi più diffuse, con miliardi di utenti attivi in tutto il mondo. È un ottimo canale per raggiungere i clienti e offre infinite possibilità di fornire informazioni. Uno dei modi migliori per assicurarsi di inviare i contenuti giusti alle persone giuste è combinare il tuo strumento di email marketing con una soluzione di gestione delle relazioni con i clienti (CRM). 

I CRM possono essere estremamente utili alle attività di email marketing, soprattutto per offrire alla tua piccola impresa diverse funzionalità, da sfruttare per migliorare il tuo rapporto con i clienti.

Esempi e consigli: come migliorare le campagne marketing grazie al CRM

Statistiche sulla personalizzazione

I clienti amano sentirsi coccolati.

Un software CRM aiuta a gestire le relazioni e le interazioni dell’azienda con i clienti esistenti e potenziali. Lo scopo di un CRM è quello di ottimizzare e migliorare i rapporti con i clienti, e di snellire i processi di vendita e di marketing. Una piattaforma CRM svolge diverse funzioni, come:

  • Gestione dei contatti
  • Tracciamento delle vendite
  • Produttività del team di vendita
  • Gestione della lead nurturing
  • Report di marketing e analisi
  • Gestione delle pipeline
  • Automazione del flusso di lavoro

Con il software CRM di marketing, la tua azienda può registrare le informazioni chiave sui clienti, compresi i dettagli dei contatti e i record delle interazioni e delle vendite precedenti, in modo tale che chiunque possa accedervi. Il CRM è una delle categorie di software applicativi aziendali in più rapida crescita, e adottarne uno può rivelarsi incredibilmente vantaggioso per la tua azienda. Vediamo come questo strumento riesce a migliorare una campagna di marketing.

1. Raccogli informazioni utili sui tuoi clienti

L’utilizzo di una piattaforma di email marketing con un CRM fornisce un unico hub di archiviazione centralizzato per tutti i dati dei clienti, a cui può accedere chiunque ne abbia bisogno all’interno dell’organizzazione, dal reparto vendite a quello marketing. 

Il CRM memorizza le informazioni di contatto, le telefonate, le attività di vendita, le note dei clienti, il comportamento degli utenti e altro ancora, e può rivelare modelli e risultati chiave sui consumatori.

2. Invia email personalizzate

Inviare email personalizzate non è difficile. Tuttavia, per migliorare il tuo tasso di conversione o il tasso di apertura non basta aggiungere il nome del destinatario al tuo messaggio. In quanto azienda, puoi raccogliere i dati dei contatti in diversi modi:

  • Facendo affari con loro
  • Tracciando i visitatori del sito web
  • Tramite i moduli di iscrizione
  • Con la rete di vendita
  • Usando applicazioni di terze parti

Tutti questi dati vengono di norma raccolti all’interno del tuo strumento CRM. Se raccogli solo informazioni di base come nome e indirizzo, la personalizzazione della comunicazione via email sarà abbastanza semplice, ma probabilmente anche meno efficace. A questo proposito, fare un elenco dei campi di dati che desideri acquisire da prospect o clienti è decisivo.

Nome, indirizzo e informazioni di contatto sono dati scontati, ma puoi anche tracciare la cronologia di acquisto, l’interesse per il tuo prodotto, le interazioni dei contatti con il tuo brand e molto altro. Il 55% dei marketer ha difficoltà a mettere insieme i dati provenienti da diverse applicazioni. Per risolvere il problema, il consiglio è di utilizzare applicazioni di integrazione di terze parti o un’integrazione nativa, in modo da raccogliere all’interno del CRM tutte le informazioni ottenute con gli strumenti di marketing automation o di contabilità.

Per passare dalla gestione CRM a una campagna di digital marketing, usa i campi personalizzati, se necessario, per acquisire tutte le informazioni raccolte. È importante che tutte queste informazioni siano aggiornate e precise. Rivolgersi a un contatto con un nome scritto in modo errato non gioverà ai team di marketing e di vendita. Fornisci in ogni email un link personalizzato attraverso cui il destinatario possa modificare le proprie informazioni di contatto: ciò contribuirà a mantenere il database privo di errori.

Il messaggio giusto al momento giusto

Se i dati dei clienti sono archiviati in un luogo separato rispetto ai canali di marketing, può essere difficile convertire gli insight sugli acquirenti in attività attuabili, come la comunicazione personalizzata o la segmentazione. Inoltre, il rischio di perdere dati aumenta.

Un CRM integrato o costruito all’interno della piattaforma di email marketing assicura che le funzionalità di questi strumenti siano coordinate, fornendoti le informazioni di cui hai bisogno quando ti occorrono. Invia il messaggio giusto al momento giusto.

3. Testo di default per evitare errori

Non tutti i record dei contatti potranno essere perfettamente compilati: molti avranno campi vuoti, alcuni potrebbero non avere nemmeno l’indicazione del nome. Per evitare che nel messaggio di posta elettronica compaiano contenuti incoerenti, cerca di impostare un testo predefinito per i token di personalizzazione. Questo testo apparirà quando i campi necessari non sono compilati per un contatto specifico.

Non dimenticare di controllare le email per verificare che tutto funzioni correttamente. Inviando una versione di prova della campagna a te stesso e ai membri del team, puoi verificare, ad esempio, che tutti i contenuti condizionali o i tag di personalizzazione siano funzionanti.

4. Aggiungi campi personalizzati per categorizzare gli utenti

Trigger di automazione

L’utilizzo di campi personalizzati può davvero rivoluzionare le tue campagne di email marketing. Se un cliente ha scaricato un ebook specifico, ad esempio, puoi facilmente fare riferimento a quel download nelle campagne di marketing successive, creando un contenuto completamente adattato agli interessi del destinatario. 

Puoi anche modificare il tuo messaggio a seconda del destinatario: un cliente o un potenziale cliente. Non ti occorreranno campagne email separate, e avrai più tempo da investire nelle attività quotidiane che fanno la differenza per te e per la tua azienda.

L’utilizzo di campi personalizzati può davvero rivoluzionare le tue campagne di email marketing. Se un cliente ha scaricato un ebook specifico, ad esempio, puoi facilmente fare riferimento a quel download nelle campagne di marketing successive, creando un contenuto completamente adattato agli interessi del destinatario. 

Puoi anche modificare il tuo messaggio a seconda del destinatario: un cliente o un potenziale cliente. Non ti occorreranno campagne email separate, e avrai più tempo da investire nelle attività quotidiane che fanno la differenza per te e per la tua azienda.

5. Calcola il ROI delle campagne

Puoi utilizzare il software CRM per raccogliere dati sul pubblico e conoscere meglio i tuoi attuali clienti. Inoltre, puoi applicare la funzione di ricerca per trovare e comunicare con i clienti potenziali nei mercati esistenti e in quelli nuovi. 

Puoi anche migliorare la retention utilizzando le informazioni raccolte sul tuo pubblico. Le piccole e medie imprese che non dispongono di grandi budget per il marketing possono utilizzare il software CRM per ottimizzare le risorse e sostenere la crescita aziendale. 

Anziché rivolgersi a un gran numero di potenziali clienti, una piccola impresa può identificare più precisamente le persone che hanno maggiori probabilità di acquistare i suoi prodotti o servizi, e dunque concentrare su di esse le proprie risorse di marketing. Il risultato? Un ROI in crescita.

6. Informazioni aggiornate per i commerciali

Con i dati dei clienti in un unico posto, è più facile capire chi è il tuo pubblico e cosa vuole da te. Traccia tutte le interazioni con gli abbonati, comprendi quali strategie di marketing automation funzionano, quali no e quali sono le aree in cui la tua azienda può crescere ed evolversi.

7. Gestire preferenze e permessi per l’email marketing

Se vuoi migliorare la tua campagna, non puoi non cominciare dalle preferenze e dai permessi. Il tuo rapporto con la clientela deve fondarsi sul rispetto, non sull’invio di messaggi in massa nella loro casella di posta. Ecco alcuni consigli per la gestione dei dati personali dei clienti:

  • Chiedi il permesso di contattarli;
  • Unifica tutti i dati di consenso, compreso il timestamp dell’opt-in;
  • Preparati a gestire gli opt-in e gli opt-out;
  • Supporta l’opt-out del cliente in ogni punto in cui si raccolgono gli opt-in.

8. Raccolta dati per aggiornare i record in tempo reale

La gestione dei dati CRM si riferisce al processo di organizzazione dei dati sui clienti potenziali ed esistenti, nonché alla loro verifica e al loro utilizzo per creare solide relazioni. Inoltre, questi dati sono fondamentali sia per il personale di vendita sia per quello di marketing.

Una soluzione software CRM flessibile ti aiuterà a tenere traccia di informazioni preziose sui clienti. L’accesso in tempo reale a report e cruscotti dettagliati, inoltre, ti consentirà di ottimizzare molti dei processi aziendali. Che tu sia responsabile del marketing, delle vendite o del servizio clienti, avere le informazioni giuste al momento giusto ti aiuterà a prendere decisioni ottimali per l’azienda.

Le informazioni in tempo reale sui clienti possono essere sfruttate per costruire potenti KPI, come la redditività dei processi aziendali, e quindi tenere conto delle opportunità di guadagno e dei costi per la gestione del servizio dei clienti. Questi KPI permettono al management di implementare strategie per trattenere i clienti più redditizi, riducendo nel contempo quelli meno proficui, e per aumentare la soddisfazione dei clienti, incrementando la redditività complessiva dell’azienda.

Disporre di un cruscotto in tempo reale sul tuo sistema di gestione delle relazioni con i clienti ti aiuterà a dimostrare l’impatto delle tue iniziative di marketing, osservando, per esempio, le prestazioni sui social media. In questo modo sarà possibile monitorare da vicino gli investimenti di marketing per comprendere quali sono i risultati effettivi rispetto a quelli attesi.

Avere a disposizione i dati dei clienti in ogni momento comporta una serie di vantaggi importanti:

  • Gestire le attività di inbound marketing in modo più rapido ed efficace.
  • Misurare la spesa di marketing, pianificare in modo più efficiente e correggere le campagne che non funzionano mentre sono ancora attive.
  • Regolare e allineare la strategia con le risorse per raggiungere gli obiettivi di CRM.
  • Ridurre gli sprechi individuando gli investimenti non performanti.
  • Ottenere e condividere informazioni sull’impatto della strategia di email marketing sulle entrate e sulle entrate previste.
  • Segmentare i dati dei clienti per prendere decisioni più mirate.
  • Aumentare la portata e la pertinenza dei processi, basandoli su flussi di lavoro preimpostati.
  • Risparmiare tempo e denaro attraverso il monitoraggio continuo delle comunicazioni cross-canale.

9. Con un sistema integrato risparmi tempo

Un software CRM rappresenta un grande vantaggio soprattutto perché consente a te e al tuo team di dedicare meno tempo alle attività di gestione dei contatti. Non lasciarti sfuggire questa occasione per il tuo e-commerce. Ecco alcuni consigli per risparmiare ancora più tempo grazie al CRM:

  • Integra l’email marketing.
  • Usalo per reclutamento e onboarding.
  • Gestisci gli account.
  • Organizza progetti ed eventi.
  • Monitora i clienti.
  • Riduci i compiti dell’amministrazione.
  • Crea e archivia file.

I benefici del CRM per la tua azienda

Email marketing CRM ActiveCampaign screenshot

Come ti abbiamo appena mostrato, usare un CRM è importante. Ora vogliamo illustrarti quali sono gli ulteriori benefici che offre per consentirti di portare la tua azienda al massimo livello. Puoi applicarli al tuo CRM ActiveCampaign e così ottenere il meglio dal tuo software.

Sfrutta i report CRM

Report CRM campagne marketing

L’azienda può utilizzare le informazioni raccolte da un CRM per creare campagne di marketing mirate, testare le campagne e le loro componenti (ad esempio, titoli, offerte, grafica) e monitorare i risultati di ciascuna attività. Utilizzando una serie di metriche raccolte nei report del CRM, come il rendimento delle vendite e le previsioni dell’affare, è possibile valutare l’andamento di ciascuna campagna. Sulla base di queste informazioni, potrai modificare ogni campagna per migliorare i risultati, o cancellare le campagne che chiaramente non performano. Questo ti permetterà di sfruttare al meglio il tuo budget per il marketing.

Un altro vantaggio del software CRM è la possibilità di riutilizzare le campagne di marketing che si sono dimostrate efficaci in passato. Inoltre, è possibile usare i dati e le analisi delle campagne precedenti per dimostrarne il successo, eliminando così ogni congettura su dove investire i fondi per il marketing. La possibilità di usare campagne, modelli, moduli e altri materiali di marketing per nuovi clienti e mercati migliorerà l’efficienza delle tue risorse.

CRM e Marketing Automation

image2 4

Potresti essere tu dopo aver automatizzato le attività di marketing.

La creazione di contenuti basati sulle preferenze del tuo target è una tendenza in atto da molti anni. L’idea di partenza rimane la stessa, ma, fortunatamente, la tecnologia alla base del processo è cambiata drasticamente. Ora, infatti, raccogliere dati, automatizzare i messaggi personalizzati, tracciare e analizzare i risultati è diventato molto più semplice. 

Secondo una ricerca condotta da Evergage, la maggior parte dei marketer concorda sul fatto che la personalizzazione aiuti a migliorare le relazioni con i clienti. Per implementare con successo le strategie di personalizzazione nella comunicazione quotidiana con i clienti o i potenziali clienti, è necessario disporre di dati e approfondimenti adeguati: il software CRM è qui per aiutarti.

Per ottenere il meglio dalle tue automazioni, punta sul CRM ActiveCampaign: incrementa le tue vendite adesso. Nessuna carta di credito richiesta.

Post correlato:

Strategie di CRM: la tua guida completa

Comment section